Scuola e Coronavirus: un rientro incerto

In questi ultimi giorni estivi e di vacanza, uno dei dibattiti più accesi che coinvolgono i mass-media nazionali e le famiglie è certamente il problema del rientro sui banchi di scuola, inizialmente previsto per alcune classi già agli inizi di settembre, con lo scopo di colmare le lacune del periodo primaverile.

Le linee guida a cui fare affidamento per vivere con serenità il periodo scolastico sono state proposte, ma diverse volte rivalutate: la situazione varia di giorno in giorno.

In questi giorni si parla di un incremento di casi che coinvolge molto spesso persone di una fascia di età più bassa, spesso asintomatica e per questo insidiosa.

Il distanziamento sociale rimane uno dei punti di primaria importanza nelle azioni di prevenzione dal contagio di COVID-19.

Per contenere queste curve epidemiche, i presidi di protezione personali come la mascherina e i divisori risultano quindi fondamentali negli spazi condivisi.

Green Spacer è una soluzione ecosostenibile per vivere l’ambiente scolastico e accogliere gli studenti in sicurezza: pratico, leggero, funzionale, è stato scelto da diversi istituti scolastici per garantire una barriera di protezione tra i ragazzi.

A differenza del cartone, un divisorio di Plexiglass può trasformarsi in un potenziale rischio di infortunio alla prima caduta, essendo pesante e fragile.

Accogliere le classi con oggetti colorati, in un periodo di incertezza e paura, trasmetterà agli alunni sensazioni positive, di sicurezza e tranquillità.

Visita il sito SPG Design

 

https://www.oggiscuola.com/web/2020/08/18/scuola-lallarme-di-ricciardi-la-riapertura-del-14-settembre-non-e-scontata/

https://www.corriere.it/scuola/secondaria/20_agosto_19/scuola-tensione-governo-esperti-boccia-alla-fine-decideremo-noi-8a83c466-e25c-11ea-a4fa-66caaba57e85.shtml

SANDRA
SANDRA